Chi siamo
15254
page-template-default,page,page-id-15254,bridge-core-2.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1400,qode-child-theme-ver-19.0.2,qode-theme-ver-19.0.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive,dojo-hide-title

Le nostre radici

Erano anni turbolenti. Anni di guerre, partigiani, alleati. E poi anni di nuove speranze e sogni in uno Stato rinnovato, nella Repubblica appena nata. Anni in cui prese forma e vita l’idea di una “Casa del Popolo”, ufficialmente inaugurata il 25 gennaio 1948 nell’edificio di via Tommaso Scotti 26.

E quella sede non l’abbiamo più lasciata.

Da 72 anni la cooperativa è stata tenuta viva dalle attività sociali, politiche ed idealiste, senza mai perdere di vista i suoi ideali.

Quattro generazioni si sono susseguite collaborando e condividendo fasi della propria vita. Il tempo passa, le generazioni cambiano ma i tre principi sui quali si fonda la cooperativa restano immutati: lavoro, cooperazione e congregazione.

 

LAVORO: inizialmente, le principali forze che hanno guidato la cooperativa sono stati grandi movimenti politici formati dai lavoratori, le battaglie sindacali e la lotta per i diritti del lavoro. Negli ultimi anni continua l’impegno in questo ambito con la creazione di posti di lavoro e la formazione di molti giovani durante il periodo estivo, spesso prima esperienza lavorativa.

 

COOPERAZIONE: filosofia permanente di tutti questi anni è sempre stata quella di far trovare la porta aperta anche a idee e correnti non del tutto allineati con il pensiero fondamentale della cooperativa, voglia di dialogo e confronto.

 

CONGREGAZIONE: angolo tranquillo per tutte le età. Una vera e propria “Casa” nella quale vivere e condividere le proprie esperienze. Un locale da frequentare in tutti i periodi della vita, dalle uscite serali con gli amici alle cene con i figli fino ai pomeriggi trascorsi con i nipotini. Tutti insieme sempre in sintonia.